Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 17 dicembre 2007

Cosa succederà alla ragazza?



Perdere lei è stato come quando hai scoperto che Babbo Natale sono mamma e papà.
All'inizio, ricordi pezzi di strada costruiti insieme, sorridenti genieri nell'Africa di fine Ottocento. Poi uno dei due si gira di spalle, sorride fuori sincro e tutto finisce lì, in un giorno qualunque, senza musica patetica né poetiche dissolvenze. Il ciclista che è in te prova a metterci una tip-e-top, ma le bolle d'aria sono troppe per darti una speranza. Allora cerchi di ricostruirti, ma ti scordi di fare le fondamenta. E piove sempre troppo, se perdi lei. Lucio Battisti è appostato dentro tutte le radio. Era meglio se facevi il soldato, così avresti obbedito lo stesso a ordini senza senso, ma a pagamento. Adesso, invece, l'ordine gratis ti lampeggia nella testa come un neon moribondo: appostati sotto casa di lei, filo di ferro nel cuore e occhi furbi, da spia che l'amava.
Ti addormenti, perché gli appostamenti non sono roba sopportabile nella vita vera. Ti svegli che è notte, con l'alito che ti ricorda una scatola di tonno con fagioli cannellini, cipolle e cetriolini, latte scremato, pane in cassetta. Mancava solo un ingrediente, se ci pensi: lei. Che arriva sottobraccio a qualcuno, in un orario poco adatto agli amici dell'asilo e quella mano nella mano ti costa una bestemmia che non sapevi di conoscere. Parti nella notte con la tua Diane gialla, evidenziatore spietato di qualcosa che non è andato come doveva andare. Gli occhi di lei puntati sulla nuca scottano ma non scaldano. Ti stai sbagliando, chi hai visto non è… non è Francesca. O almeno, non la Francesca che conoscevi tu.

11 commenti:

Lorenzo ha detto...

:D letto appena pubblicato...o quasi, non lo so.
ehm...come dire, avessi mai il tempo di fare un salto anche dalle mie parti(soffocazionepidermica.splinder.com/)
saressi sempre ben accetto ;)

Lorenzo...si quell'altro col nome intelligente :D

IL GABBRIO ha detto...

Come fa male quando la vedi mano nella mano con un altro, prof!
Per fortuna il sole sorge sempre e qualche volta è così caldo che sembrano due!
Mi è piaciuto veramente tantissimo!

Se tutto va bene Passo a salutarti giovedì! ; )

lula ha detto...

"Era meglio se facevi il soldato, così avresti obbedito lo stesso a ordini senza senso, ma a pagamento"

grazie, Lollo.

Lollo ha detto...

@Lorenzo: Ci passo, tranquillo.
@Gabbrio: Inguaribile romantico!
@Lula: cerco di dare una botta alla vostra glicemia, ma verso il basso. Baci!

Momo ha detto...

Ormai leggo da un po' il tuo blog (ma scrivo poco, questo "web 2.0" mi sta ancora corteggiando, deve ancora conquistarmi), mi mancava un racconto nuovo, ero in crisi... Grazie!

Ele ha detto...

Come sempre poetici e realistici allo stesso tempo!!! :)

Anonimo ha detto...

HAI ROTTO ER CAZZO,BASTA NON SCRIVERE PIU'!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SISO.

lollo ha detto...

BElla sisacchione!

werther ha detto...

E certo che non era Francesca ela prossima volta che fai le poste sotto casa di Cinzia te meno!!!!!!

:D

però che bella la gioventù!

Ombra ha detto...

=((( quant'e' vero.

bab ha detto...

Purtroppo questo racconto mi è piaciuto troppo!!!!