Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 21 maggio 2008

sundaymondayhappydays



Conosco uno bravo che vende enciclopedie. C'è anche lui, lì sopra, alla voce "scrttore". Ma lo confessa soltanto alle signore sole.
Che poi, se guardi bene, le signore sole non esistono per davvero. Sono divorziate tampinate da novelli Fonzie, vedove col reggicalze e pensionate danzereccie.
Gli uomini soli, invece, sono balenotteri spiaggiati, sorrisi grigi per l'asfalto che hanno versato e percorso, mani gialle per la nicotina e facce cotte da pomeriggi sul litorale, spesi a caccia di signore sole quando loro erano ancora tutti giovani e belli come Arthur Fonzarelli.

Come t'intitoli, bella?
Sei un capolavoro d'arte moderna!
Che hai un momento per un vero uomo?
Che sai l'ora?
Che posso offrirti un caffè corretto?

Il rito è noto, è danza di pavone, coda di lucertola, osso di seppia, caduta di stile e impennata d'orgoglio. Eppure, se guardi bene, è spesso soltanto una questione di portafoglio.

Conosco uno antico e smozzicato come un sigaro toscano, che ricorda com'era prima dell'invenzione del sesso. Gite al centro, bagni al fiume, palloni di stracci da rincorrere in salita. Dice che si stava meglio e io ci credo.
Ma poi ricordo quel costume col nome di un atollo, un culo ritto che Guccini ci ha perso il sonno, la pelle consumata dai baci incerti e noi due stesi vicini, a colare giù come panni bagnati.
Ma la vuoi sapere la cosa più triste?
Tra cinque mesi Fonzie avrà sessantatré anni suonati.

19 commenti:

giorgio pontrelli ha detto...

primo!:)

Anonimo ha detto...

Giorgio, disegna che sei indietro...
:)
Stefano

-harlock- ha detto...

Ognuno di noi in fondo ricorda com'era prima dell'invenzione del sesso.
Che è come dire prima dei dodici o giù di lì.
Poi sono arrivate le tempeste ormonali e i solitari sulla pagina del cinema di Panorama ("quella ultraporno", come diceva paz) e i primi approcci imbarazzati o spavaldi per finta, e poi tutto il resto in un crescendo inarrestabile.
Certe (rare) volte anche a me viene da pensare che si stava meglio quando si stava peggio, quando non si era schiavi di niente se non di una bustina di figurine, al limite.
Ma per fortuna dura poco.
Mi rendo conto che col tuo racconto c'entra quasi niente, ma era solo per chiarire qual'era il passaggio che mi aveva colpito sui denti questa volta.
Ottimo pezzo, viva Fonzie.
Chissà se a sessantatré anni suonati lo tiene ancora sveglio il rimpianto di Pinky Tuscadero.

IL GABBRIO ha detto...

Quando sono solo, in qualità di uomo, divento un balenottero spiaggiato ed il momento di massimo relax è farmi trapanare un dente dal dentista.
Prof...ma si invecchia? Dimmi di no...

Ciao!!!

Anonimo ha detto...

@harlock:
Hai centrato il punto, invece
@Gabbrio:
Il prof ti sembra vecchio? Ciao, belli
Lollo

giorgio pontrelli ha detto...

@stefano:
ero già alla seconda pausa!;)

Baol ha detto...

Io ricordo bene com'era prima del sesso...oddìo...non che mi ci voglia molta memoria in realtà O____o



:D

Cirincione ha detto...

In questo bar, i clienti prendono sempre il solito: i mejo racconti!

P.S.
A me sembra ieri (prima del sesso)...
SMENTISCO TUTTO SMENTISCO TUTTO

Alla prossima!!

CRI ha detto...

63???? Ma non dirlo nemmeno per scherzo!!!!! Io lo gurdo con gli occhi a cuore da quando quasi nemmeno andavo a scuola... sessantatrè...

Skiribilla ha detto...

Bello, bello.

Ma a me non fa tristezza che Fonzie abbia quegli anni lì, che di miti giovani e bravi e morti ne ho abbastanza.
Avrei preferito che fossero tutti invecchiati con noi.

Quadrilatero ha detto...

Molto bello!

Alla lista di possibili attacchi ci aggiungo

Che sei straniera?

Rivolto da uno sconosciuto balenottero alla mia ragazza, con me a pochi metri di distanza. L'uomo, ovviamente, ha rischiato la vita.

MarcoS. ha detto...

so che sono l'ultimo che può parlare ma hai dimenticato una i a "scrittore"

Spiridion ha detto...

E se il sesso fosse solo un'invenzione?

ps. scusa, oggi mi sento stupido.. il raccontino l'avevo letto appena uscito e m'era piaciuto..l'ho lasciato raffreddare, e mi piace ancora..

lula ha detto...

pinky tuscadero, diobono.

quando non c'era il sesso era estate in sardegna io avevo cinque cugini maschi e potevamo starcene tutti smutandati e appiccicati sul divano tipo i simpson. loro erano tutti più grandi di me e piano piano si sono alzati tutti quanti da quel divano. non in ordine di età però, e nemmeno di altezza. tanto che ora laggiù ci è rimasto solo il più grande, e il più alto. però in compenso adesso ognuno si smutanda a casa sua, secondo me.

Anonimo ha detto...

@ MarcoS.:

...e della "i" abusiva in "danzereccIe" ne vogliamo parlare?? Al nostro "scrttore" questa simpatica vocale proprio non piace...

Anonimo ha detto...

Ringrazio marcos per la segnalazione. Ma tendo a correggere poco quello che scrivo sul blog.
Per L'anonimo:
Il tuo commento potrebbe risultare simpatico, se ti conoscessi.
Non conoscendoti, ti ringrazio senza manifestare simpatia. Ma nemmeno antipatia, intendiamoci. Rimango in un limbo un po'... anonimo.
;-)
Lollo

MarcoS. ha detto...

sì. anche io evito di fare correzioni. mi è solo risaltato allo sguardo perchè virgolettato.

Xtiana ha detto...

Pezzo bellissimo e malinconico. Tanto che della "i" superflua quasi non ci si accorge ;-)

Giangidoe ha detto...

E Richie Cunningham ne ha "solo" 54, ma li porta senz'altro peggio.
Viva Fonzie. E viva pure Antonio Colonnello.