Si è verificato un errore nel gadget

giovedì 1 marzo 2007

Una e una notte

Quello scrittore moderno aveva solo un difetto: scriveva.
La soubrette, invece, era esente da difetti, visto che non cantava e non ballava.
Si conobbero a Fregene, davanti a un piatto di spaghetti con le vongole.
Lui aveva in mano un libro di Flaiano, capovolto. Lei risucchiava spaghetti col fare esperto di chi aveva visto cose.
Ci fu quell’attimo di ritardo, nella sincronia degli sguardi, finché lui non disse:
- Sola?
E lei rispose:
- Molto.

In albergo, lui si spogliò quasi di nascosto, mentre lei lo fece immaginando un pubblico.
A letto, niente di speciale.
Lo scrittore scoprì che non è questione di dimensioni, quando la ragazza è virtuosa dello yodel fintorgasmico.
Il libro di Flaiano, aperto a caso, scuoteva le pagine in segno di dissenso. Ne venne fuori un aforisma adatto alla bisogna:
Chi rifiuta il sogno, deve masturbarsi con la realtà.
Lo scrittore si sentì osservato. Alzò gli occhi bovini verso la ragazza e la sorprese a valutare il carotaggio dell’intonaco.
Si sorrisero male. E fu subito sera...

11 commenti:

Lollo ha detto...

D'ora in poi, alcuni pezzi avranno delle illustrazioni estemporanee di Carnevale... piace l'idea?

Gabriele - il Gabbrio- ha detto...

Idea ficherrima (è un neologismo?)

Comunque,questi amori masticati male,che lasciano un sapore amaro...mi fanno sentire un vecchio lupo di mare intento a scrutare l'orizzonte,battuto dal vento...NON E' NORMALE,HO 26 ANNI!!!

sempre coinvolgente,prof!

saltydog ha detto...

...Non mi è mai capitato, Lollo!! Forse è perchè porto sempre con me Thomas Mann invece di Flaiano? :-)

Lollo ha detto...

Con Thomas Mann le puoi sempre far addormentare, prima di sedurle!

Anonimo ha detto...

Lollo maestro di vita...

Stefano

BiRuZ ha detto...

Questo è uno dei blog più belli del pianeta Terra!!
Grande Lollo :P

Lollo ha detto...

Be', grazie! La cosa divertente è che anch'io mi vado a vedere i vostri blog, una volta che lasciate traccia sul mio. E devo dire di aver fatto interessanti scoperte...

keison ha detto...

l'idea piace assai!!!

neikos ha detto...

Non solo grande idea ma un perfetto connubio fra parola e immagine.

Mi unisco ai complimenti, meritatissimi, fatti dagli altri blogger aggiungendo che leggere pezzi talmente ben concepiti mi fa sempre tornare la voglia di raccontare, di giocare con le parole, di scrivere per il solo gusto di farlo.

Grazie.

asbadasshit ha detto...

Sigh...

Anonimo ha detto...

che si puo' dire a chi scrive cosi' bene senza apparire banali?!!?


Forse basta dire semplicemente "m'è piaciuto. Punto!"

ciao Elda